Seguici su FacebookspacerSeguici su TwitterspacerAggiungici ai Feed RSSspacer
Home ANALISI SET Commander 2015 – Metagame Official Preview Card
Commander 2015 – Metagame Official Preview Card PDF Stampa E-mail
Martedì 03 Novembre 2015
c15 intro
Articolo di Vexac

A 10 giorni esatti dall’uscita dell’attesissimo Commander 2015, la nostra community affamatissima di spoiler è ancora a stomaco vuoto… Ma non temete, miei cari magici, perché mamma Wiz non si è dimenticata di noi, ci ha solo dato più tempo per assimilare le tentacolate novità di Ottobre. Carichi di brividi dopo la sconvolgente notizia di Halloween, possiamo ormai dirlo con certezza: “It’s spoiler time!!”

E spoiler siano, allora!

Il primo spoiler di Commander 2015 l’abbiamo avuto il giorno del suo annuncio: è bastata infatti la piccola rivelazione dei segnalini esperienza per destare non poca curiosità nei giocatori, e qualche tempo più avanti il leak di Kalemne, Disciple of Iroas ha confermato l’ipotesi più acclamata: i segnalini esperienza, infatti, sono i primi segnalini ad essere messi sui giocatori, invece che sulle creature!
Verrà il giorno in cui parlerete dei segnalini esperienza… Ma non è questo il giorno! (cit.)
Oggi le novità riguardano una nuova meccanica, per la precisione una nuova e divertentissima abilità innescata che vi permetterà di attaccare… tutti gli avversari contemporaneamente!!

Immagine

Miriade (Ogniqualvolta questa creatura attacca, per ogni avversario diverso dal giocatore in difesa, puoi mettere sul campo di battaglia una pedina che è una copia di questa creatura TAPpata e che attacca quel giocatore o un planeswalker controllato da quel giocatore. Esilia quelle pedine alla fine del combattimento.)

Parliamo di Miriade

Miriade è la nuova abilità che contraddistinguerà alcune creature mai viste prima. Queste creature saranno in grado di attaccare ogni avversario tutte le volte, direzionando l’originale (quella che non viene esiliata alla fine del combattimento) sull’avversario più indifeso, in modo da non preoccuparci di perderla in una battaglia. Il primo vantaggio che salta subito all’occhio riguarda quindi una delle cosiddette “regole non scritte” del formato multiplayer: Se puoi attaccare e danneggiare diversi avversari, sceglierne uno è come farsi un nuovo nemico. D’altronde, con tanta scelta a disposizione, perché mai quell’avversario dovrebbe attaccare proprio me? Bene, Miriade ci offre un bel vantaggio sotto questo punto di vista, in quanto non siamo più noi i responsabili di un attacco contro un avversario indifeso, ma è colpa della nostra creatura! Sempre a tema “regole non scritte”, la parolina puoi all’interno di Miriade ci consente virtualmente di “graziare” uno dei nostri avversari, sperando che il suo senso dell’onore gli rammenti il nostro buon gesto, in futuro.
Se ricordate, Zedruu dal Cuore Grande ci ha insegnato che puoi campare di sole alleanze e trattati politici… ma poi non vinci! Abbiamo quindi bisogno di qualcosa che giustifichi il nostro investimento di tempo e di mana per giocare la multi-creatura (che essendo una creatura che può attaccare tutti, sarà pure soggetta a un certo odio), qualcosa come… un’altra abilità? Pensandoci, le creature con Miriade hanno un enorme margine di sviluppo, visto che dopo l’attacco avremo svariate creature in più sul campo (quindi premiano la sinergia con le pedine e con un gran numero di creature), tutte entrate semplicemente dichiarando l’attacco (permetterebbero di innescare più volte un effetto da ingresso in campo) e tutte potenzialmente pericolose (premiando quindi un’abilità che si innesca con il danno)!
Vogliamo vedere se il nostro spoiler di oggi ha qualcosa in piĂą oltre alla nuova meccanica?

Immagine

Ebbene sì, il nostro nuovo animaletto è una bella revisione del nostalgico Ophidian (o della più giovane Ohran Viper)! Cosa aspettiamo ancora, godiamocelo nella sua interezza!

La Vipera della Nidiata

Immagine

Forse il costo di mana è un po’ esoso, se pensiamo che allo stesso costo Alhammarret’s Archive ci dà la garanzia di pescare più carte a turno ed è più difficilmente rimuovibile. Ma se ci serve una creatura che metta pressione, forse abbiamo un ottimo candidato! Mettiamoci un attimo nei panni dei nostri avversari: essere attaccati da un 3/3 ogni turno non è un gran problema, ma quando lasciarlo passare equivale a un vantaggio immediato per chi ci attacca, allora sì che dobbiamo inventarci qualcosa! La Vipera della Nidiata è quindi una creatura molto interessante nella sua semplicità, perché nella maggior parte dei casi si porterà a casa un po’ di vantaggio carte ad ogni attacco, che alla fine per 5 mana non è così male.

Bella? Eccome!
Forte? Se la cava.
Abusabile? Penso di no. Ma di sicuro il suo posto saprĂ  ritagliarselo:

Thassa e i suoi scagnozzi by Vexac
Acceleratori:
ndr.
Comandante: Thassa, God of the Sea
Details
Main Deck: 99

Non mi resta quindi che salutarvi e augurare buona Vipera e buon Commander 2015 a tutti!

 

Commenti  

 
#3 il meglio emilio 2015-11-03 13:56
Giusto una piccola pignoleria: i segnalini veleno sono stati i primi ad essere messi sui giocatori.

Comunque, non sono d'accordo con
"Forte? Se la cava.
Abusabile? Penso di no"
Per me è l'esatto contrario. Di per sè è scarsina, basso rapporto costo/forza, abilità carina ma potenzialmente svantaggiante.. . insomma, una carta meh. Solo se iniziamo ad abusarne diventa forte.
Ovviamente tutti vari raddoppia, sia di pedine che di pescate, sono utili. Ma anche il suo essere serpente interessante, oltre alla sinergia con il nuovo comandante, è squisita con Seshiro
Citazione
 
 
#2 Akeeba 2015-11-03 13:34
Citazione Harris:
Effettivamente è costosetta, ma un Animar può tirarla giù anche ad un mana blu. Troverà poco gioco, ma mostra una meccanica davvero interessante; di solito, sul tavolo c'è sempre un giocatore scoperto, tale da permettere alla creatura con Miriade di sopravvivere.

A margine: secondo me questo set ha molto da offrire.


Carta interessante, piĂą forte di quello che sembra.
Citazione
 
 
#1 Harris 2015-11-03 11:21
Effettivamente è costosetta, ma un Animar può tirarla giù anche ad un mana blu. Troverà poco gioco, ma mostra una meccanica davvero interessante; di solito, sul tavolo c'è sempre un giocatore scoperto, tale da permettere alla creatura con Miriade di sopravvivere.

A margine: secondo me questo set ha molto da offrire.
Citazione
 

Aggiungi commento

Solo i commenti degli utenti NON registrati sono soggetti ad approvazione ed antispam, quindi ricordati di accedere al sito dal pannello di Login in alto a destra.


Codice di sicurezza
Aggiorna