Seguici su FacebookspacerSeguici su TwitterspacerSeguici su Instagramspacer
Home ARTICOLI PAUPER Pauper - Cosa bolle in pentola?
Pauper - Cosa bolle in pentola? Stampa E-mail
Giovedì 02 Ottobre 2014
pauper intro ktkArticolo di Mr PainValak

Piccola premessa: la nuova espansione Khans of Tarkir ci ha promesso molto. Sia a livello di flavour sia di meccaniche, ci aspettavamo tutti (noi pauperisti anonimi) nuova linfa per il formato. Purtroppo, a seguito della spoiler completa e delle prime giocate, ci ritroviamo un po' delusi ma comunque intenzionati a dar luce alle poche carte che se lo meritano (vedi le nuove terre che mandano in pensione i Cancelli di Ravnica). Qui di seguito una breve analisi delle carte che potrebbero vedere gioco nel prossimo futuro.

E ricordate: PAUPER E' L'UNICA VIA!

 

  • Bianco

    • Ainok Bond-Kin - ainokUna buona carta che però trova poco spazio nel meta attuale. Il rapporto qualità prezzo è buono, concedendo un 2/1 a costo :1: white in più è potenziabile (anche se dobbiamo tapparla). Il vero punto di forza è la sua abilità: concedere First Strike a tutte le creature dotate di segnalini +1/+1. Potrebbe ritagliarsi uno spazio nella tribe Soldato o nel recente, ma non molto diffuso come si vede dai pochi risultati online, mazzo Heroic, oppure potrebbero andarsi a creare nuovi archetipi basandosi sulle abilità Evolve, Bloodthirst o su carte come il Carrion Feeder.

    • Feat of Resistance – Parente stretto ma meno forte di Apostle's Blessing che vede gioco in virtù del suo mana phyrexiano. Ci protegge una creatura da rimozione, blocco fastidioso e altro. Ciliegina sulla torta la ingrossa pure. Difficilmente avrà un ruolo di primo piano nei mazzi che usano il bianco, però in mazzi come l'Heroic potenzia a dismisura le nostre creature.

    • Mardu Hordechief – Ha un onesto body per il suo costo, nonostante stia sotto Lightning Bolt. Potrebbe veder gioco nei mazzi aggro a base bianca come il White Weenie, fornendoci un parante in più (che poi diventerà attaccante ). In questa espansione abbiamo un alto numero di Guerrieri il che potrebbe far nascere una tribe apposita.

    • Jeskai Student – La carta non sembra molto offensiva come la sua sorella rossa (Bloodfire Expert) ma l'abilità che porta in seno ha delle grandi potenzialità. Auspicabile la nascita di una mazzo simil-Storm, basato sull'utilizzo di poche di queste creature e molte molte spell.

  • Verde

    • Hooting Mandrills – Chi non vorrebbe calare un 4/4 travolgere al misero costo di green ? Nessuno. Ecco perché questa carta potrebbe entrare di diritto in alcuni mazzi come il Tortured Existence e/o lo Stompy. Ottima in mazzi che riempiono facilmente il cimitero e stuzzica molto la mia fantasia. Chi ci impedisce di usarla in un mazzo a base blu, con qualche spruzzata di verde, improntato sul controllo e usarla per riempire il board in chiusura?

    • Archers' Parapet – Il mazzo basato sull'Axebane Guardian trova un altro ottimo innesto e possibile chiusura. Un muretto davvero fastidioso per i piani aggro di molti mazzi, aiuta a rosicchiare punti vita in vista di una Fireball o di un Ulamog's Crusher.

    • Naturalize – Ristampa sempre gradita. Molti mazzi usano Gleeful Sabotage ma la velocità instant della nostra carta permette di usarla a sorpresa o in risposta.

    • Longshot Squad – Un 3/3 potenziabile a costo 4 che può concedere ai mazzi verdi quello che manca da tempo: una difesa contro i volanti. Potrebbe vedere gioco in apposite liste che usano Hunger of the Howlpack o altre carte con segnalini come Young Wolf.

  • Rosso

    • Act of Treason – Ristampe, ristampe, ristampe. Oltre all'art molto bella e suggestiva, questa è la ristampa di una carta che, secondo me, in pauper ha un gran potenziale. Nelle liste giuste può rubare un ciccione avversario e magari facendo un 2x1 sacrificandolo per i nostri scopi con carte come Carrion Feeder, Fling o Altar's Reap.

    • Barrage of Boulders – La potenzialità di questa carta non è nel potere primario ma nell'abilità Ferocious, che impedisce alle creature avversarie di bloccare, concedendoci la possibilità di un attacco a piena potenza. Una o due copie si potrebbero vedere in casa Goblin, con opportuni ciccioni di convenienza, o in altri aggro.

    • Bloodfire Expert – Stesso discorso della sorella minore Jeskai Student: l'abilità, magari abbinata ad un Double Cleave, permette di rendere la creatura davvero cicciona e non solo in attacco come il più conosciuto Kiln Fiend. Essendo un 3/1 diventa rapidamente ingestibile: peccato per il costo a :2: red che lo rende difficile da castare e non una degna aggiunta del mazzo UR Kiln Fiend.

    • Tormenting Voice – Evoluzione di Dangerous Wager e Wild Guess è l'unica che vedrà sicuramente gioco. Verrà usata come sostituto naturale nei mazzi Burn per riempirsi la mano. Recuperare benzina vuol dire sopperire ad una delle pochissime mancanze per un mazzo del genere. Promossa.

  • Blu

    • Crippling Chill - Il costo è alto, ma l'effetto è interessante. Potrebbe meritare un test in deck molto controllosi, in side contro mazzi stile UR Kiln, poichè blocca la combo per ben 2 turni senza fare svantaggio carte. Unica pecca, come già detto, il costo, che potrebbe renderlo attivo troppo tardi!

    • Taigam's Scheming - Una carta dal potenziale interessante. Ci permette di sistemarci le prossime pescate e/o ingrossare il nostro cimitero come nessun altra carta blu aveva mai permesso prima. Questo apre al blu una buona possibilità di supporto al nero! Mi viene in mente non solo Tortured Existance, ma anche nuove possibilità in sinergia con l'abilità Delve.

    • Jeskai Windscout - La meccanica Prowess ha ancora da essere inquadrata e sicuramente è da discostare a mazzi combo com UR Kiln, ma potrebbe ritagliarsi un posto tutto suo, con un gameplan molto più lento, dove non è il numero di spell a fare la differenza, ma il numero di creature sul board.

    • Treasure Cruise - Ipoteticamente è un "Ancestral Recall"... MOLTO IPOTETICAMENTE! tanto più il nostro cimitero è pieno, tanto meno ci costa pescare 3 carte! potrebbe ritagliarsi uno spazio in qualche mazzo con parecchio auto mill.

    • Whirlwind Adept - In realtà non sono in grado di capire se questa è una carta con possibilità di utilizzo o no. Il costo di mana è alto e alla fine è solo un 4/2, ma è rimovibile solo dagli editti e con le giuste carte attorno pò anche fare parecchi danni. Lo ricongiungerei a Jeskai Windscout in un unico mazzo.

  • Nero

    • Bitter Revelation - L'ennesimo peschino nero. Costo di mana e drawback non da poco. Sicuramente il nero offre molto di meglio ma guardando al powerlevel generale di KTK bisogna ammettere che come carta non è male.

    • Mardu Skullhunter - Un 2/1 che, se abbiamo già attaccato fa scartare una carta. Ok, non avrà la stessa stabilità dei Ravenous Rats, ma potrebbe comunque avere un suo perchè, visto il 2 in attacco che in un mazzo come Mono Black non fa mai male!

    • Molting Snakeskin - Un'aura interessante con un costo di mana ridotto. A quel costo troviamo Deviant Glee, Predator's Gambit e Unholy Strength. Ovviamente ognuna fa cose diverse e forse migliori, ma se cerchiamo un'aura pompante nera, Molting Snakeskin potrebbe essere una valida alternativa.

    • Rakshasa's Secret - Ennesimo scartino a costo 3. Per chi gioca Pauper Real ovviamente esiste Hymn To Tourach, ma per l'Online potrebbe essere interessante. Ovviamente solo se il deck giocato riesce a sfruttare positivamente il drawback di auto mill.

    • Shambling Attendants - Un'altra carta che ha stuzzicato la mia fantasia. Con il giusto supporto di auto mill è potenzialmente un 3/5 deathtouch a costo 1. Non male...

    • Sultai Scavenger - Ancora Delve. In questo caso un 3/3 volante a possibile costo black , direi decisamente valido. Mi stuzzica davvero l'idea di un mazzo UB dove il blu fornisce mill e peschini e il nero si occupa di bittanti e controllo board. Guardando bene sembra che le sinergie fra blu e nero possano essere davvero interessanti in questo set!

  • Artefattiduals

    • Lens of Clarity - La segnalo giusto per dire che sono stati fatti anche artefatti in questo set, anche se proprio non si possono guardare! Boh, come si può sfruttare questa? Forse con un mazzo pieno di shuffle effect che vuole gestire la sua pescata, ma siamo davvero al limite del fantapaupermagic.

  • Terre

Ecco in sostanza la lista delle carte pauper di KTK che a nostro personale parere possono avere qualche interesse per i giocatori del formato "povero". Dobbiamo ribadire che in quanto a powerlevel questo nuovo set lascia molto a desiderare e probabilmente non cambierà molto gli equilibri del formato, ma qualche chicca sembra esserci e forse qualcosa si potrà ideare. Ora tocca a voi testarle e farci sapere cosa ne pensate! Buonanotte e Buone botte

Mr Pain & Valak

 

Commenti  

 
#7 Valak 2014-10-03 12:58
Citazione mordred:
Le novità del set si riducono, realisticamente, alle nuove dual (limitatamente al Pauper) e a Treasure Cruise (per tutti i formati, o quasi). La seconda è LA carta del set (insieme a Jeskai Ascendancy e Monastery Swiftspear, che però sono R e UC) e vale la pena ragionare sui mazzi che possono sfruttarla.
Forse in 2x in un U/R Delver (dove, se non si chiude subito, ci si ritrova senza carte in mano e con un "mazzo" nel cimitero), da valutare nell'U Control.


Sicuramente Treasure Cruise è LA bomba del set. I mazzi da te citati sicuramente ne beneficeranno e tutti quelli a base blu, compreso il familiar combo.
 
 
#6 mordred 2014-10-03 12:42
Le novità del set si riducono, realisticamente , alle nuove dual (limitatamente al Pauper) e a Treasure Cruise (per tutti i formati, o quasi). La seconda è LA carta del set (insieme a Jeskai Ascendancy e Monastery Swiftspear, che però sono R e UC) e vale la pena ragionare sui mazzi che possono sfruttarla.
Forse in 2x in un U/R Delver (dove, se non si chiude subito, ci si ritrova senza carte in mano e con un "mazzo" nel cimitero), da valutare nell'U Control.
 
 
#5 Valak 2014-10-02 22:37
Citazione Alessandrohisa:
Posso concordare in linea di massima con il bianco, una cosa però mi lascia perplesso: il giudizio sul warchief. Che per carità, è carina come carta però sinceramente nel white weenie non vedrei proprio come inserirla. Mi spiego meglio. Gioco il white weenie da un paio d'anni e, pur essendo una carta carina, non vedrei proprio cosa levare per fare spazio a questa. Se avevi un'idea in particolare mi interesserebbe molto sentirla, grazie =)


E' vero che i drop a 3 nel White Weenie sono praticamente inesistenti ma questa carta può essere paragonata all'Attended Knight, rispetto al quale perde First Strike e guadagna un punto in costituzione. Nelle liste attuali non troverebbe molto spazio ma in liste che tendono a sciamare, mettendo pedine e chumpbloccanti, potrebbe dire il fatto suo. Dalla nuova edizione poi sembrano uscire privilegiati i Warrior rispetto ai Soldier: si andrà forse a creare una nuova tribe competitiva?
 
 
#4 Nitidae 2014-10-02 19:02
Onestamente temo che le uniche 3 carte veramente degne di note siano il Mardu Skullhunter, gli Hooting Mandrills e la Treasure Cruise...
 
 
#3 Francesco Bilotta 2014-10-02 18:20
Lol, le Gain Life Land in Zendikar erano uncomon, ora le hanno fatte common.
 
 
#2 Alessandrohisa 2014-10-02 15:26
Posso concordare in linea di massima con il bianco, una cosa però mi lascia perplesso: il giudizio sul warchief. Che per carità, è carina come carta però sinceramente nel white weenie non vedrei proprio come inserirla. Mi spiego meglio. Gioco il white weenie da un paio d'anni e, pur essendo una carta carina, non vedrei proprio cosa levare per fare spazio a questa. Se avevi un'idea in particolare mi interesserebbe molto sentirla, grazie =)
 
 
#1 Lone Wolf 2014-10-02 14:15
Taigam's Scheming lo vedo bene in UB Exume: ci permette di buttare nel cimitero sia i cicci da rianimare, sia alcune carte che in quel momento sarebbero state per noi delle pescate morte.