Seguici su FacebookspacerSeguici su TwitterspacerSeguici su Instagramspacer
Home Strategia Italiano MtG: La vita è un gioco - Cos'è Magic
MtG: La vita è un gioco - Cos'è Magic Stampa E-mail
Lunedì 30 Agosto 2021

fres-intro30 agosto 2021 - Articolo di Fres

Buongiorno a tutti! Qui è un emozionato Fres che vi parla, nel primo, speriamo di una lunga serie, mio articolo. Non voglio né insegnarvi come si gioca né analizzare mazzi, nuove carte o il meta di questo o quel formato. Semplicemente amo Magic the Gathering come tutti voi e voglio cercare di capire come questo influenza le nostre vite. 


Cercherò di dare ad ogni articolo un argomento specifico, come ad esempio quello del lato economico o del divertimento puro, in modo da avere, alla fine del viaggio, una visione unica del gioco.

Come introduzione, questo primo articolo sarĂ  abbastanza breve, ma fondamentale per il futuro. Partiamo dunque:  “Cos’è Magic the Gathering?"

Scacco matto!


Spesso questa domanda viene fatta da chi non conosce MTG non riuscendo a capire come delle “semplici” carte ci possano far appassionare così tanto.
La mia risposta è sempre e solo una: “Hai presente gli scacchi? E’ un gioco simile ma senza scacchiera”.Lo so, la mia è un affermazione per la maggior parte sbagliata, ma è l’unico modo per avvicinare chi non conosce, anzi, non capisce, MTG. In tal modo la curiosità del mio interlocutore aumenta ed inizia a farmi domande più specifiche scoprendo che, in realtà, analogie tra i due giochi ci sono davvero.
 Prima di tutto la strategia è fondamentale per entrambi, così come lo scopo, ovvero annientare l’avversario. Ma è soprattutto una la caratteristica che sia un giocatore di scacchi che di Magic deve avere: la concentrazione.

 

people playng

Per quanto riguarda le differenze la più lampante è la fortuna, praticamente assente negli scacchi, fattore spesso determinante in MTG. Provate a giocare cento partite contro un campione di scacchi e altre cento contro un campione di Magic. Nel primo caso le vostre vittorie saranno zero, nel secondo dovreste arrivare ad una decina con qualche top deck.
 Per non parlare del fatto che MTG ha tanti formati e deck diversi, negli scacchi tutti partono alla pari con gli stessi pezzi.


Tutto questo però, non è necessariamente un punto a sfavore per MTG, anzi. Il fattore fortuna rende apparentemente tutto meno pesante e serio, cosa che fa avvicinare molti nuovi giocatori. Ecco che allora accostare Magic agli scacchi può essere una buona analogia, perché infondo MTG può essere considerato figlio del più antico gioco da tavolo del Mondo.



scacco matto magic

La Magic di Magic


Ora che abbiamo, anche se solo superficialmente, analizzato l’oggetto della nostra discussione, possiamo proseguire col ragionamento: Magic è un gioco complesso.
Talmente complesso che possiamo capire il carattere di chi abbiamo di fronte. Questo è possibile non solo guardando il tipo di mazzo che il nostro avversario gioca, ma anche da come lo gioca e dalle reazioni che ha durante la partita. 
Ovviamente col gioco in digitale, MTGO o MTGA, tutto cambia. Davanti a noi non abbiamo che uno schermo e se da un lato può aiutarci a rimanere più concentrati sul gioco, soprattutto grazie all’automaticità dei calcoli, dall’altro perdiamo quel contatto umano che si ha col cartaceo. Chi però ferma che MTG è vero solo in cartaceo sbaglia, il digitale è solo un ennesimo formato di un gioco infinito.

Ed ecco che giungiamo alla fine di questa nostra prima analisi: Perché Magic the Gathering è così popolare? La risposta può cambiare di volta in volta.
 Per alcuni MTG è un modo per stare insieme agli amici, ad altri piace semplicemente collezionare carte (il collezionismo di Magic sarà argomento futuro), altri ancora vedono in Magic un modo più “veloce” per cercare di competere con i professionisti (in fondo basta un mazzo di carte), a molti piace la sua complessità, oppure, perché no, tutti questi elementi messi insieme ci fanno innamorare del gioco. 
Insomma, Magic the Gathering a differenza di qualsiasi altro gioco, è pieno di sfumature più o meno visibili, ha una base solida di poche semplici regole che vengono, di volta in volta, ampliate da altre, risultando col tempo una “creatura” immensa, così vasta da stuzzicare in ognuno di noi aspetti della vita reale. Questa è la magia di Magic.

Vostro, Fres.