Seguici su FacebookspacerSeguici su TwitterspacerSeguici su Instagramspacer
Home OGW - Visual Spoiler Oath of Gatewatch / Giuramento dei Guardiani
OGW - Visual Spoiler Oath of Gatewatch - COMPLETA Stampa E-mail
owg ExpSymbol
Oath of the Gatewatch logo Giuramento dei Guardiani logo
OGW - Oath  of the Gatewatch
 Numero Carte: 184 | Release: 22 gennaio 2016 | Twitter Hashtag: #MTGOGW

La Visual Spolier di Giuramento dei Guardiani è COMPLETA.

 

spacer

 

Game Day Winner
Vincitore del Game Day
Game Day Winner
 

 

spacer

 

spacer

blue-submit-button

Ultimo aggiornamento Sabato 09 Gennaio 2016
 

Commenti  

 
#75 Exodus 2016-01-15 16:41
Citazione Fantomius:
Infatti non ho nulla da obiettare su ciò, ma se ti sembra sensato dire che BFZ è un set di qualità perchè ha permesso la nascita di un mazzo competitivo come Processors non lo accetto, visto che è una palese alterazione della realtà.


No, infatti. Resta un set poco ispirato e per nulla originale, che copia senza ritegno le meccaniche del primo Zendikar e gioca inutilmente la carta delle expeditions per nascondere la mancanza di idee; ma HA permesso la nascita del mazzo Eldrazi, che è un mazzo noioso e petulante, degno del set che lo ha permesso.
(Per qualche motivo, però, l'ambiente limited è un orologio svizzero; era dai tempi di Innistrad che non mi divertivo così tanto a draftare)
 
 
#74 progste 2016-01-15 10:53
Citazione Fantomius:
Infatti non ho nulla da obiettare su ciò, ma se ti sembra sensato dire che BFZ è un set di qualità perchè ha permesso la nascita di un mazzo competitivo come Processors non lo accetto, visto che è una palese alterazione della realtà.

no, sono d'accordo bfz è stato un set piuttosto deludente, questo sembra essere più interessante.
 
 
#73 Fantomius 2016-01-14 23:49
Citazione progste:
Allora secondo questa logica wild nacatl fa pena senza fetch e dual, Emrakul sarebbe ingocabile senza le terre di Urza e show and tell, amuleto del vigore e fioritura estiva sono due carte inutili senza le bounceland, mistica senza batterskull jitte e spade non fa niente, i miracoli e counterbalance non funzionano senza cappa e brainstorm e così via. Una carta per essere buona non deve necessariamente vincere sola, vanno considerate anche le sinergie con altre carte nel formato.

Infatti non ho nulla da obiettare su ciò, ma se ti sembra sensato dire che BFZ è un set di qualità perchè ha permesso la nascita di un mazzo competitivo come Processors non lo accetto, visto che è una palese alterazione della realtà.
 
 
#72 progste 2016-01-12 18:20
Citazione Fantomius:
Infatti non è così, vero? Twin sarebbe nato senza peste? Se vogliamo continuare a riconoscere meriti a carte che non ne hanno, prego. A me non interessa denigrare il set, ma qua si entra proprio nel territorio del fantastico

Allora secondo questa logica wild nacatl fa pena senza fetch e dual, Emrakul sarebbe ingocabile senza le terre di Urza e show and tell, amuleto del vigore e fioritura estiva sono due carte inutili senza le bounceland, mistica senza batterskull jitte e spade non fa niente, i miracoli e counterbalance non funzionano senza cappa e brainstorm e così via. Una carta per essere buona non deve necessariamente vincere sola, vanno considerate anche le sinergie con altre carte nel formato.
 
 
#71 Lino79 2016-01-12 16:48
Se ho visto bene, in questa espansione dovrebbero esserci 13 carte tra terre e magie + 6 carte creature che producono mana rombo o mettono discendenti sacrificabili per ottenerlo. Inoltre nel prerelease si useranno due buste di BFZ che contengono pure loro altri eldrazi "sfornatoken". Magari non sarà sempre una passeggiata giocare alcune carte, ma il bello dei prerelease/draf t é proprio che serve la capacità di adattarsi alle carte che si hanno a disposizione, che sono random, cercando di sviluppare al meglio una strategia.
Sinceramente in questa espansione ci vedo molte carte belle ( parlo per lo Standard, per gli altri formati non mi ritengo abbastanza qualificato) che possono trovare spazio anche in archetipi divertenti, magari non tier ma divertenti ( ed è questo il motivo per cui gioco, divertirmi senza la fissa del lucro sulle rare che sbusto).
 
 
#70 Exodus 2016-01-12 14:15
Citazione mono-pro:
ovviamente il primo commento alle terre incolori da piccare è stato "belli e bravi!" non avevo dubbi... detto questo, se gli eldrazi che richiedono mana incolore per giocarli son quasi tutti rari, allora è troppo che devo anche pikkare le terre "del 6° colore".
così non si giustifica la rarità perché è una limitazione troppo grossa.
chi sbusta carta forte bianca-gialla o viola è avvantaggiato rispetto a chi sbusta l'eldrazone per il quale devo pikkare terre apposite, no?


Guarda, puoi risponderti da solo guardando lo spoiler: sono pochissime le carte rare colorate che tengono il confronto con gli eldrozzi; anche se fossero più difficili da giocare, la ricompensa in genere vale la pena.
Ma se anche non fosse così, se proprio bisogna uscire dal seminato per piccare le waste (e non credo lo sia: ai vari draft di BFZ finivo sempre per avere almeno 2-3 terre incolori nel mazzo, perché sono forti di loro), non vedo dove stia il problema: vorrebbe dire dire che gli Eldrazi sono più difficili da giocare, amen. Quando mai al tavolo da draft tutti sbustano carte egualmente forti/agili da mettere giù?
 
 
#69 ODRANOEL 2016-01-12 12:08
In Giuramento dei guardiani ci sono ben 11 comuni che producono mana incolore (di cui 6 terre), se contiamo anche le carte rare troveremo in media 2 carte che forniscono mana incolore in ogni busta e alcune le vorremmo giocare anche se non abbiamo carte che richiedono mana incolore perchè sono comunque buone terre, di conseguenza non indeboliscono la nostra strategia. Inoltre considerate che le carte che richiedono mana incolore per essere giocate sono solo 3 non comuni, 5 rare e Kozilek, ciò significa che ne troveremo davvero pochissime, meno di una ogni 4 buste e le troviamo solo in quelle di Giuramento dei Guardiani (quindi difficilmente ne troveremo più di una in un sealed!).
In Battle for Zendikar ci sono 2 comuni che danno ben 2 mana incolori, 6 terre non comuni che danno mana incolore (di cui 5 possono essere sacrificate per mettere in gioco 2 terre e una per mettere pedine) e anche terre rare, quindi anche qua il mana incolore non manca.
Inoltre considerate che le carte che mettono discendenti sono davvero molte, e sono anche loro una fonte di mana incolore.

Le lamentele sono totalmente ingiustificate, se testate il limited come ha fatto Vexac ve ne accorgerete. Magari qualcuno scriverà anche un articolo riguardo a questo argomento :)
 
 
#68 donChi 2016-01-12 09:42
Citazione Exodus:
Senza contare che oltre alle wastes ci sono altre 3 terre comuni che producono incolore... oltre a tutte quelle di BFZ.

Considerando che le wastes sono due (numerazioni diverse, quindi carte diverse), le terre comuni che producono mana incolore sono 5. A queste si aggiungono altre 5 carte comuni che producono quel mana, per un totale di 10 comuni. Mi pare che il supporto alla produzione di mana incolore non sia così assente.
Ad ogni modo, non vedo dove sia il problema di un "incastro problematico": scegliere una carta con un mana incolore specifico nel costo è una scelta non scontata, come dovrebbe essere ogni scelta di un limited. Sta nell'abilità del giocatore (e anche in quel pizzico di fortuna che serve nel trovare man mano carte che supportino l'idea di mazzo che stiamo costruendo, nel caso di un draft) valutare il rapporto rischi/benefici di una scelta simile. È lo stesso quando si trova una rara multicolor in prima busta (magari il draft andrà a parare da tutt'altra parte) o una bella carta off-color in seconda/terza busta. Se non ci fossero queste difficoltà, tanto varrebbe giocare ai dadi..
 
 
#67 Vexac 2016-01-12 09:33
Citazione mono-pro:
ovviamente il primo commento alle terre incolori da piccare è stato "belli e bravi!" non avevo dubbi... detto questo, se gli eldrazi che richiedono mana incolore per giocarli son quasi tutti rari, allora è troppo che devo anche pikkare le terre "del 6° colore".
così non si giustifica la rarità perché è una limitazione troppo grossa.
chi sbusta carta forte bianca-gialla o viola è avvantaggiato rispetto a chi sbusta l'eldrazone per il quale devo pikkare terre apposite, no?


Ochio che, fatta eccezione per Walker of the Wastes, gli eldrazi Colorless non richiedono specificatament e di usare le Distese per giocarli... Anzi, spesso e volentieri, le pedine Eldrazi e le terre comuni e non comuni di entrambe le edizioni sono abbastanza decenti da essere giocate senza indebolire il mazzo, e queste forniscono il mana richiesto!
Sto provando il Limited di questo formato da 2 giorni, e non ho mai avuto difficoltà a giocare 2 colori e splashare gli eldrazi :)

A tutti i visitatori: i moderatori agiscono quando si perdono le staffe. La divergenza di opinioni è alla base della discussione, e finchè la discussione è civile e motivata, lungi da noi interferire!
 
 
#66 mono-pro 2016-01-12 02:42
Citazione Exodus:
Senza contare che oltre alle wastes ci sono altre 3 terre comuni che producono incolore... oltre a tutte quelle di BFZ.

ovviamente il primo commento alle terre incolori da piccare è stato "belli e bravi!" non avevo dubbi... detto questo, se gli eldrazi che richiedono mana incolore per giocarli son quasi tutti rari, allora è troppo che devo anche pikkare le terre "del 6° colore".
così non si giustifica la rarità perché è una limitazione troppo grossa.
chi sbusta carta forte bianca-gialla o viola è avvantaggiato rispetto a chi sbusta l'eldrazone per il quale devo pikkare terre apposite, no?