Seguici su FacebookspacerSeguici su TwitterspacerAggiungici ai Feed RSSspacer
Home ARTICOLI MODERN Report Modern – Top 8 @Modena Play con Ghostway Life
Report Modern – Top 8 @Modena Play con Ghostway Life Stampa E-mail
Venerdì 11 Aprile 2014
metagame ghostaway reportArticolo di Alberto Mattarei

Ciao a tutti, mi chiamo Alberto, vivo in provincia di Trento e da circa un anno ho iniziato a giocare Magic in modo continuativo. In passato ho praticato l’Esteso a livello amatoriale, passando poi al Modern quando quest’ultimo spodestò il vecchio formato. Se possibile cerco sempre di giocare mazzi personali, in quanto trovo che il deck-building a partire da zero sia l’aspetto più intrigante che questo gioco ci metta a disposizione. Fatta questa breve presentazione oggi ho il piacere di presentarvi il Ghostway Life, moderna evoluzione del mio ultimo mazzo esteso, concepito nell’ormai lontano 2006. In quell’anno venne stampata in Patto delle Gilde la carta Ghostway, che mi diede ispirazione per una lista incentrata su creature dotate di abilità innescate alla loro entrata sul campo di battaglia. La creatura dalla maggior sinergia risultò essere Eternal Witness, dato che permetteva di riprendere a fine turno l’istantaneo chiave dal cimitero per poi rigiocarlo a ripetizione, turno dopo turno.

Vi risparmio volentieri 8 anni di evoluzione e passiamo subito alla lista che ho portato al torneo organizzato da Metagame in quel di Modena domenica 6 aprile.

chord calling
Ghostway Life by Alberto Mattarei
Sideboard:
[Modern Top8] Metagame.it Play Modena - 06/Apr/2014

Andiamo ad analizzare in carrellata le singole carte.

Creature con abilità innescata all’entrata sul campo di battaglia:ghostway

Questa è l’impalcatura strutturale del mazzo, che ne determina la linea strategica di fondo: cercare il card advantage, pescando carte extra dalla cima del mazzo o recuperando le più utili fra quelle presenti in cimitero. In condizioni ottimali Restoration Angel fungerà da jolly e si potrà scegliere l’una o l’altra opzione a seconda del contesto. Wall of Omens e Restoration Angel sono dotati di una costituzione media, il che oltre a renderli discreti bloccanti li tiene al riparo da molte magie di rimozione rossa come Lightning Bolt o Anger of the Gods. Elvish Visionary e Eternal Witness se da questo punto di vista peccano, dalla loro hanno il pregio di poter abbassare il numero di mana verdi necessari per giocare Chord of Calling, al punto da renderla giocabile in assenza di terre stappate.

Oltre a tenere la mano ben rifornita di carte ci sarà necessità di gestire le minacce proposte dal nostro avversario. Fiend Hunter e Acidic Slime si spartiscono parte del compito: la prima metterà momentaneamente in esilio la creatura avversaria più pericolosa (anche Emrakul, the Aeons Torn prima che attacchi grazie a Chord of Calling), la seconda potrà andare a distruggere un singolo permanente non creatura/non planeswalker ad ogni sua entrata sul campo di battaglia, oltre che fare uno scambio uno a uno con una creatura attaccante priva di abilità evasiva o attacco improvviso magari molto più grossa di lei.

Creature diversamente sinergiche con Ghostway:

La presenza in lista di 4 Chord of Calling consente una certa libertà di movimento con le monocopie: queste quattro creature hanno tutte, chi più chi meno, un aspetto sinergico con l’istantaneo chiave del mazzo. Vediamole assieme brevemente partendo dalla più impressionante: Magus of the Disk. Questo mago sembra pensato apposta per essere accoppiato a Ghostway: la sua attivazione non ne richiede il sacrificio, cosicché potrà essere salvato assieme a tutta la truppa dall’imminente sweeper: l’effetto distruttivo colpirà dunque solo i permanenti non terra/non planeswalker controllati dall’avversario! Il malus di entrare tappato può essere aggirato se esso viene calato in fase di fine turno avversario attraverso la Chord of Calling (con guadagno di un notevole effetto sorpresa).

Di valore strategico notevolissimo risulta essere anche Reveillark: con Restoration Angel o Ghostway non dovrà necessariamente fare una brutta fine per attivarsi, e potrà rianimare carte dal potenziale importante quali Wall of Omens, Acidic Slime, Fiend Hunter, Eternal Witness, Magus of the Disk... Nel caso in cui dovesse invece finire in cimitero, con Magus of the Disk e una Eternal Witness qui presenti, si potrebbe attivare un interessante ciclo continuo di distruzione globale.

La disamina delle creature di questo mini-gruppetto termina con Spike Feeder ed Archangel of Thune. Tutti conosceranno già la combo che esiste fra di loro per cui su di essa non mi soffermo. Prima che la scombata sia realizzabile il Spike Feeder può comunque tornare utile: si toglie da esso un segnalino appena prima o appena dopo aver messo in pila Ghostway, si guadagnano due punti vita che male non fanno e al suo ritorno sul campo di battaglia il Spike Feeder riotterrà entrambi i segnalini. Più sostanzioso è invece l’effetto apportato dall’entrata sul campo di battaglia dell’Archangel of Thune: guadagno di punti vita e di altrettanti segnalini +1/+1 su tutte le creature pari al numero di Seraph Sanctuaryin gioco sotto il proprio controllo.

Spells di Supporto:

In un mazzo contente ben 8 creature richiedenti 4 o 5 mana per essere giocate, e che vede tra le proprie possibilità anche quella di giocare Chord of Calling i Birds of Paradise appaiono davvero irrinunciabili, e non solo perché danno mana... Pensiamo di essere in fase di fine turno del nostro avversario e che le nostre creature siano tornate dall’esilio... Se tra queste c'è ne sono tre verdi più X si può lanciare gratis una Chord of Calling prima di prendere il turno! I Birds of Paradise rendono ragionevole che ciò possa verificarsi a valori di X interessanti. Se messi poi a confronto con Noble Hierarch stravincono nettamente nella mia scelta in quanto grazie a volare parano tutti i volanti altrui dando molte più chance di resistere a mazzi più veloci (un esempio su tutti: Affinity).
Path to Exile: ecco un’altra bomba che non avrebbe bisogno di presentazioni. Utile sia come rimozione dal costo irrisorio verso una fonte di fastidio, sia come strada per procurarsi una terra base in più nel caso ci fosse penuria (o nel caso il nostro avversario abbia messo in pila una precoce Blood Moon). Sparacchiare sopra una nostra Reveillarka sopresa può anche essere determinante per portare a casa una partita!

Della prima penso non ci sia per fortuna nulla da dire, semplicemente troppo potente per non essere apprezzata/temuta da tutti.
Della seconda.. beh, salva da Wrath of Gode simili tutte le creature possedute, riattivandone poi tutte le loro abilità innescate. Mica male no? Ciò che importa è cercare di trarne sempre il massimo, facendo attenzione a come si costruisce prima il gioco. Una volta preso il sopravvento si costringerà l’oppo in un angolino sommergendolo a furia di abilità attivate/innescate.

Terre:
Sunpetal Grove stravince su Razorverge Thicket nelle mie scelte. Ogni tanto potrà capitare di non giocare di primo turno Birds of Paradise solo per questo, ma sarà nettamente più frequente il giovarsi dell’entrata in campo del Sunpetal Grove stappato in fase medio-avanzata della partita, data la propensione del mazzo a sfruttare facilmente tutte le fonti di mana disponibili.
Seraph Sanctuary: carta il cui valore può essere facilmente sottovalutato, in un mazzo che gioca 5 angeli, giocata in quattro copie può essere una fonte molto generosa di punti vita. Tre Seraph Sanctuary in campo significano ottenere gratis l’effetto di una Collective Blessing una volta posto Archangel of Thune in gioco!
Con sette terre base e fetch equamente distribite per cercare o pianura, o foresta, Blood Mood può essere aggirata, vista anche la presenza di Birds of Paradise. Se l’avversario non gioca il rosso si potrà invece sfetchare per Temple Garden senza troppi pensieri.

Sideboard:


REPORT DEL TORNEO

eternal witnessTurno 1 – Marco Prato (BWG Rock) – Tavolo 33
In g1 ho una discreta partenza, ma l’avversario con scartini e removal veloci riesce ad andare in leggero vantaggio che si fa a mano a mano più consistente. Un mio errore nel tentativo di eliminare una Liliana of the Veil sancisce la sconfitta.

Sido dentro i 4 Engineered Explosives e la Scavenging Ooze. La partenza è ancora equilibrata, il mio oppo fa scartino su Engineered Explosives ma dopo due turni vado a ripescarlo e sistemo con esso il board a mio vantaggio. Da qui in poi non ho avuto più grossi grattacapi, dopo una fase centrale di controllo ho preso il sopravvento.

In g3 il mio avversario mulliga due volte, alla terza accetta una mano con una sola terra, non vede terra nei primi due turni e non potendo fare gioco concede.
Risultato del match 2-1 Conteggio partite 1-0-0

Turno 2 – Luigi Ghiddi (Affinity) – Tavolo ???
Il mio avversario parte bene mettendo giù mezza mano.. Vorrei tanto poter fare il mio Path to Exile su una sua terra animabile ma vedendo scendere un Steel Overseer sono costretto a ripiegare su di lui. Il mio oppo si prende isola, con la quale andrà a neutralizzarmi poi Chord of Calling.. niente recupero di Path to Exile dunque.. Un paio di turni e sono indeciso se giocare un Wall of Omens oppure un Birds of Paradise per una difesa aerea. Scelgo di scavare nel mazzo giocando un Wall of Omens, scelta sbagliata.. il mio oppo cala Cranial Plating, equippa un volante, da 12 mi porta a 4 e mi finisce con una Galvanic Blast.

Sido dentro 4 Engineered Explosives, due Acidic Slime e il Qasali Pridemage. Il mio oppo stavolta mulliga, io apro con un Engineered Explosives in mano. Lui parte solo con un Mox Opal, e rimango perplesso.. Ancora di più quando non gioca nulla al suo secondo turno. Decido allora di piazzare Engineered Explosives a 0 e di farli saltare. Lui rigioca un Mox Opal e ripassa. La scena si ripete, ricalo Engineered Explosives a 0 per toglierli ancora il Mox Opal, lui pesca e concede.

Mancano 25 minuti ai turni, abbiamo tutto il tempo per g3. Partita troppo lunga da raccontarvi nei particolari, le mie 13 rimozioni aiutate da un po’ di recursion alla fine hanno la meglio (in mezzo ci è pure scappata l’attivazione del Magus of the Disk!).
Risultato del match 2-1 Conteggio partite 2-0-0

Turno 3 – Massimiliano Contessotto (Red Skred) – Tavolo 2
Finalmente un mazzo che rompe gli schemi! Non mi era mai capitato di vedere un mazzo del genere.. Rimango quindi guardingo, aspettandomi di tutto. Boros Reckoner non è una minaccia degna di tale nome avendo messo sul campo un Wall of Omens. Avendo intuito che l’oppo gioca monored il primo pensiero va a Blood Moon. Mi assicuro di avere un minimo di terre base e quando scende l’incantesimo sono pronto. Il mio avversario aveva in precedenza fatto un errore non sfruttando a dovere un Relic of Progenitus... a causa di tale distrazione ho potuto in sostanza sfruttare Acidic Slime per spaccare Blood Moon. Non che fossi lockato, le fonti di mana minime per giocare le avevo comunque, ma ciò mi ha sicuramente agevolato... Per il resto controllo abbastanza agilmente i suoi Koth of the Hammer con il mio Restoration Angel, che come Wall of Omens non viene attaccato da Anger of the Gods. Senza pressione la vittoria è solo questione di tempo.

G2 parte ugualmente bene.. sapendo di Blood Moon gioco con quasi sole terre basiche. La storia cambia quando scende Stormbreath Dragon. Ecco un altro esempio di come Birds of Paradise siano da preferirsi nettamente nel mio mazzo alle Noble Hierarch. Inizia una serie di bloccaggi da parte dei miei Birds of Paradise. A volte salvati dai Restoration Angel, a volte rianimati dalle Eternal Witness... Due Seraph Sanctuary mi foraggiano costantemente di punti vita cosicchè anche quando si attiva mostruosità io non scendo sotto 11, per tornare poi a 13, 15, 17... Se Skred e Combust bersagliassero anche i giocatori sarebbe un altro paio di maniche invece essi si limitano a mandarmi al cimitero i Restoration Angel. Le mie Chord of Calling in eot dopo Ghostway mi aiutando a tenermi sempre almeno un Birds of Paradise in blocco finchè apparecchio nuovamente la combo per la vittoria! Match up facile (credo di aver sidato dentro una sola carta).
Risultato del match 2-0 Conteggio partite 3-0-0

Turno 4 – Petruzzelli Andrea (RG Tron) – Tavolo 3
Dopo due metch up di media difficoltà e uno favorevole, ecco quella che per me è una vera rogna! :D Non avrà la possibilità di controllo di U tron, ma dalla sua la versione col verde ha l’efficienza nel portarsi prima e mantenersi poi in trittico.

In g1 apro una mano a 6 terre e una Chord of Calling... Tengo considerando che ci saranno buone possibilità di non vedere poi troppe terre e sono premiato dalla scelta. Quello che vedo dispiegarsi di fronte ai miei occhi tuttavia non mi piace per niente! Per tre volte utilizzo Acidic Slime per mettere in cimitero 3 Urza's Power Plant e per la quarta volta Andrea torna ad avere il trittico senza un solo turno di tregua! A parte tentare di rompergli le uova nel paniere faccio anche io un po’ di gioco ed ho la fortuna di mettere su un discreto esercito, potenziato da Archangel of Thune a sfruttare due Seraph Sanctuary, entrato giusto per mettere i segnalini prima di subire removal. Da 32 punti che era, Andrea scende rapidamente a 6, ma sovrabbondando in termini di mana ha la forza di andarsi a tutorare Emrakul, the Aeons Torn e di giocarlo quindi dalla mano. Io non ho una Chord of Calling per controribattere con Fiend Hunter e subisco quindi il suo attacco che dai miei 16 punti vita mi manda a 1 (!!!). Andrea pensa quindi a lungo alla prossima mossa ma capisce di essersi sbagliato nell attaccarmi, anziché tenersi per un turno sulla difensiva. Neppure una doppia rimozione con il Karn Liberated in gioco e poi con quello in mano lo salva, il mio ultimo possibile attacco lo porta in maniera chirurgica da 6 a 0 punti vita.

Sido dentro le due Acidic Slime per avere più chance di riuscire finalmente a bloccarlo di terre ma stavolta mulligo sia in g2 che in g3 ed è lui a dominarmi nettamente. In g2 mi azzoppa con Firespout trovandomi senza Ghostway, in g3 mi inchiodo pure di lande... Un eroico Qasali Pridemage riesce a seccare un Karn Liberated dopo averne aggirato la rimozione via Ghostway e a portarsi dietro pure una Expedition Map giocata senza i due mana open per l’attivazione. Ma è l’ultimo fuoco di paglia.. un secondo Karn Liberated mi riduce a tre terre con una mano zuppa di angeli... concedo facile.
Risultato del match 1-2 Conteggio partite 3-1-0

Turno 5 – Andrea Manetti (Tarmo Twin) – Tavolo 5
Mi siedo confortato dal fatto di non essere poi sceso così tanto di tavoli... Ciò che mi conforta ancora di più è la bontà della mia mano iniziale. All’inizio penso di dovermela vedere contro uno zoo, ma il fatto che neppure al secondo turno Andrea cali bestia mi fa scartare questa prima ipotesi. Vedo che ci sono terre da mana rosso e ogni dubbio è sfatato quando scende un Deceiver Exarch a chiamarsi su di se un mio Path to Exile. A questo punto gioco il più possibile nel suo EOT con Chord of Calling e Restoration Angel e tento di mandarlo tapped out anche giocando Ghostway nella sua seconda fase principale. Ai suoi Tarmogoyf fanno buona guardia i Wall of Omens... Finalmente il muro dei suoi Remand e Cryptic Command cede... vinco a 12 punti vita senza avergli mai dato la chanche di scombare.

In g2 faccio entrare tutto ciò che mi può aiutare contro Splinter Twin: Linvala, Keeper of Silence, Spellskite, Qasali Pridemage, persino una Acidic Slime per tentare di interferire maggiormente con le sue fonti di mana... Inserisco anche Scavenging Ooze per depotenziare Tarmogoyf e Snapcaster Mage. Nel corso della partita riesco a piazzare tutti e tre i pali contro Splinter Twin... Il Qasali Pridemage e lo Spellskite finiscono nel cimitero, con Linvala, Keeper of Silence in gioco a tenere in piedi la baracca... L’oppo non aveva comunque i pezzi della combo in campo ed era a corto di terre, sicchè senza troppo affanno ho il tempo di rianimare in un colpo solo Qasali Pridemage e Spellskite attraverso Reveillark. La mia Scavenging Ooze subisce subito removal via Electrolyze, ma non è un problema... i miei continui attacchi aerei portano i punti vita del mio avversario a 5 mentre un Spike Feeder fa capolino... Passa una Chord of Calling ed è vittoria! Sicuramente se fosse stato un classico UR Twin maggiormente imbottito di removal e counter avrei avuto molte meno possibilità di vincere.
Risultato del match 2-0 Conteggio partite 4-1-0

Turno 6 – Federico Capuzzo (WB Token) – Tavolo 5
A quanto pare il rating mi tiene momentaneamente ancora fuori dai primi otto... ma visto che sono ancora in ballo non ci bado troppo.
In g1 lui mette come primo permanente Blade Splicer e ancora non lo inquadro... Come secondo permanente mette Intangible Virtue e allora mi è tutto cristallino... A questo punto fioccano tre Honor of the Pure uno dietro l’altro e i miei Wall of Omens ed Restoration Angel fanno le belle statuine... asfaltato!

Per g2 dritto per dritto dentro 4 Engineered Explosives assieme ad un Qasali Pridemage e ad una Scavenging Ooze, al fine di non far attivare flashback di Lingering Souls. Per far spazio tolgo tra le altre cose il Spike Feeder... Ora è uno scontro alla pari... il mio oppo a differenza del primo incontro parte con due Soul Warden che vista la tipologia di entrambi i mazzi lo portano a 37 punti vita... grazie ai Seraph Sanctuary pure io sto su di punti vita, ondeggiando fra i 16 e i 22. Con Wall of Omens e Restoration Angel pesco carte extra a ripetizione ma la terra che dona tocco letale alle creature avversarie mi scoraggia a portare qualsiasi attacco. Il match si prolunga e così dopo aver pescato una valanga di terre riesco finalmente a far entrare in scena Magus of the Disk. Sweeper attivata. Per tirarlo giù di punti vita rapidamente faccio quindi entrare Archangel of Thune, seguito da due Restoration Angel. Le mie truppe si giovano di 6 segnalini +1/+1, sicchè sono sufficenti due soli attacchi.

In g3 si rivede andare in scena lo stesso film, con due sostanziali differenze: il mio oppo arriva ad un picco di 52 punti vita, mentre io non vedo alcun Seraph Sanctuary. A tempo quasi scaduto entro in sinergia di Ghostway, lanciandola ogni turno (sia nel mio che in quello dell’avversario) per scavare in maniera aggressiva nel mazzo e aumentare le truppe di Chord of Calling... purtroppo non trovo alcun Seraph Sanctuary e non ci sono creature nei cimiteri da dare in pasto alla Scavenging Ooze. Senza il Spike Feeder con cui scombare mi riescie unicamente di dimezzare i punti vita di Federico con un paio di assalti.
Risultato del match 1-1 Conteggio partite 4-1-1

Turno 7 – Adrian “Legolax” Barbieri (A-Jund) – Tavolo 5
Do uno sguardo alla classifica e sì, non sono crollato... più di una persona là davanti non ha la certezza di restare in top 8 pattando all’ultimo turno e dunque posso essere padrone del mio destino. Sarà una sfida da dentro o fuori per entrambi.

La mia speranza è solo una, non finire contro un UR Splinter Twin o nuovamente contro RG Tron. È quasi con un sollievo che mi vedo quindi giocare la sua prima Inquisition of Kozilek. Ovviamente con sollievo avendo precedentemente vinto il lancio del dado e avendo aperto con una mano di assoluto rispetto. Se non ricordo male come prima creatura Legolax propone Scavenging Ooze. Io faccio un po’ di pastrocchi su alcune scelte, che hanno come conseguenza la sopravvivenza della Scavenging Ooze... Ad un certo punto decido di andare a rimuoverla tramite Fiend Hunter. In risposta Adrian sfrutta le sue due terre stappate per eliminare due delle tre carte presenti nel mio cimitero. Io do quindi un senso alla mia Eternal Witness in mano e mi riprendo la rimanente carta. I turni passano e i miei punti vita restano sempre alti. Ciò che cala è evidentemente il ricordo che ho ora di quella partita. Mi sembra di ricordare di aver rimosso un Ajani Vengeant e poi di un mio attacco sferrato con tre Restoration Angel... a supporto di ciò vedo sul pezzettino di carta che ho di fronte a me, i suoi punti vita scendono ad un certo punto da 12 a 3. Partita in discesa che a parte il mio errorino iniziale si è mantenuta tale fino alla vittoria, con tutta probabilità giunta il turno successivo a quell'attacco.

Per g2 ho le idee chiare... affiderò le sorti del risultato finale ancora una volta ai 4 Engineered Explosives (come già accaduto contro BWG rock, affinity, e BW Token) con il supporto di una Scavenging Ooze per depotenziare i prevedibili Tarmogoyf e impedire flashback di Lingering Souls. Ovviamente a lasciare il campo agli Engineered Explosives tocca alle fragili Elvish Visionary, mentre l’altrettanto fragile Fiend Hunter fa spazio alla Scavenging Ooze. Da quando Jund ha perso Deathrite Shaman per riprendere il controllo sul cimitero si è concentrato maggiormente sulle Scavenging Ooze, creando un certo assembramento di permanenti a costo di lancio due. Tra Dark Confidant, Tarmogoyf e Scavenging Ooze la mia top card diventa Engineered Explosives.

Apro una mano iniziale splendida, il mio oppo fa scartino di primo, ma come nel primo match, ciò non mi impedisce un buon inizio. Il secondo scartino va invece a segno, e mi priva di un Engineered Explosives. Il mio oppo decide quindi di spingere la race al massimo e fa scendere il terzo Tarmogoyf in campo (settati come minimo a 4/5). Io nel prendere il turno faccio il mio topdeck di giornata: Engineered Explosives. Board pulito, in campo mi restano un Birds of Paradise e una Eternal Witness. Dopo un po’ prendo il largo entrando in sinergia fra Eternal Witness e Ghostway. Si aggiungono due Wall of Omens e un Restoration Angel. Inizio ad attaccare e per due volte richiamo in ritirata i miei attaccanti blinkando tutto con Ghostway in risposta a removal. Adrian prova a tirarsi su un po’ di difese facendo Lingering Souls dalla mano e poi subito dal cimitero. Io ho accumulato un vantaggio carte stratosferico, piazzo per la seconda volta Engineered Explosives, stavolta settati a 0. La situazione è oramai in pugno... Vittoria che vale l’agognato accesso in top 8!
Risultato del match 2-0 Conteggio partite 5-1-1

Per concludere un po’ di ringraziamenti finali:

  • Aialberto mattarei tanti amici dei forum con cui ho interagito in questi anni, dai primi che mi hanno sostenuto e apprezzato nel corso dei miei primi esotici esperimenti (gli storici Mjolnir, Joker, Aller, Manclo, PeraSan, Catcher of Rye, AlexMagic) a quelli con cui mi sono trovato a scrivere più di recente... In particolare vorrei fare un caro saluto a PeraSan, colui che fra tutti quelli della vecchia guardia continua a seguirmi e che sa anche “richiamarmi all’ordine” quando esco fuori dal seminato.
  • Menzione d’onore anche per Antonioli, MDB, IngegnerGoblin, Skip23, DonChi, Iago, Ammond, Pregio e Vulcano1 di Metagame.it che partecipando attivamente alla discussione presente in sezione Modern di questo sito hanno dato il loro rilevante contributo a questo risultato. Se mi sono presentato col numero giusto di Terre e con in lista 4 Restoration Angel è anche merito loro.
  • A tutti i giocatori conosciuti quest’anno a Trento e Riva in real: sono loro la mia palestra quotidiana. col terrore di dimenticare qualcuno saluto con grande piacere Ema, Seve, Larga, Anto, Mirco, Enrico, Lorenzo, Leonardo, Romeo, Zuzzu, Samuel, Giuliano e Kristian, Diego, Melinda, Denis, Alberto, Marco, Andrea e Mattia!
 

Commenti  

 
#25 jarolim 2014-04-15 13:20
genioo
Citazione
 
 
#24 kamir 2014-04-13 14:55
questo è stato proprio un bel report mi chiedo se si poterbbe avere anche il report del Red Skred sarebbe molto interessante
Citazione
 
 
#23 Vash 2014-04-13 12:00
Citazione :
Non hai capito bene. Sia le innescate, che le attivate sono oggetti non più dipendenti dalla loro fonte.
Quindi se il balestriere viene ucciso in risposta comunque fa 2 danni.
Se la Revivalista viene uccisa in risposta alla sua abilità, essa si risolverà ugualmente.
Se attacchi con una creatura equippata con l'ammazzamaghi, l'abilità si innesca nel momento che la dichiari attaccante e va in pila, poi se la creatura muore (prima che si risolva l'abilità dell'ammazzamaghi) l'abilità innescata comunque si risolve.

edit: se ti chiedi poi quanti danni farà la creatura ad es equipaggiata con l'ammazzamaghi, c'è una regola " last known information" e cioè Se la creatura aveva 4 di forza prima di cambiare zona (dal campo di batt va nel cimitero, o viene esiliata o torna in mano ecc) quando si risolverà l'abilità l'ultima informazione conosciuta era 4 di forza e quindi farai 4 danni.


Got it! Grazie davvero! :)
Citazione
 
 
#22 Orim 83 2014-04-12 22:48
Citazione Sascja:
Complimenti per la top.

P.s.
Un consiglio, le mani 6 land e 1 chord mulligale se una volta vieni premiato per aver tenuto una mano del genere questo non vuol dire che sarà sempre così (è una mano orrenda contro ogni tipo di deck ed efficace soltanto se non si pescano altre land contro mazzi relativamente lenti scegliendosi per altro i pezzi migliori da pescare) ;)


è già, diciamo che è andata bene... confidavo in un muro o elfa visionaria di secondo, cosa che è riuscita! è stato un azzardo consapevole :P
Citazione
 
 
#21 Sascja 2014-04-12 12:39
Complimenti per la top.

P.s.
Un consiglio, le mani 6 land e 1 chord mulligale se una volta vieni premiato per aver tenuto una mano del genere questo non vuol dire che sarà sempre così (è una mano orrenda contro ogni tipo di deck ed efficace soltanto se non si pescano altre land contro mazzi relativamente lenti scegliendosi per altro i pezzi migliori da pescare) ;)
Citazione
 
 
#20 FlaviusLucido91 2014-04-12 12:07
Citazione Mr-koth:
Non sei molto "lucido"...quello che hai riportato e' proprio perche' lo sciamano e' stato bannato...rileggi la frase

riletta e avevi ragione XDD
Citazione
 
 
#19 Mr-koth 2014-04-12 11:49
Citazione Flavio Lucidi:
ciao a tutti :D, scusate se vi pongo questa domanda, ma con il nuovo ciclo di carte bandite e sbandite, lo sciamano letalmago non è stato bandito??? nel settimo turno contro a jund c'è sta frase: "Da quando Jund ha perso Deathrite Shaman per riprendere il controllo sul cimitero si è concentrato maggiormente sulle Scavenging Ooze, creando un certo assembramento di permanenti a costo di lancio due." a me qualcosa non riporta...

Non sei molto "lucido"...quel lo che hai riportato e' proprio perche' lo sciamano e' stato bannato...rileg gi la frase
Citazione
 
 
#18 FlaviusLucido91 2014-04-12 11:21
ciao a tutti :D, scusate se vi pongo questa domanda, ma con il nuovo ciclo di carte bandite e sbandite, lo sciamano letalmago non è stato bandito??? nel settimo turno contro a jund c'è sta frase: "Da quando Jund ha perso Deathrite Shaman per riprendere il controllo sul cimitero si è concentrato maggiormente sulle Scavenging Ooze, creando un certo assembramento di permanenti a costo di lancio due." a me qualcosa non riporta...
Citazione
 
 
#17 Blipblop 2014-04-12 10:47
Bravo Alberto! Complimentoni per il risultato e per lo stupendo articolo! Ci si vede come al solito al Magman, la tua palestra quotidiana! ;)

Lorenzo
Citazione
 
 
#16 Orim 83 2014-04-12 09:36
Citazione Kash:
Ciao e complimenti per il risultato! Tempo fa giocavo anche io un mazzo simile in modern (con la differenza che non ruotava su fantafuga, ma su nubiscarto e momentary blink) e una carta che ho trovato veramente troppo forte in side è trappola evocatrice. La sidavo contro il primo mazzo che giocava qualche counter e spesso entravo in loop facendo witness tra quelle 7 carte, riprendevo in mano trappola e la rifacevo a 0, magari prendevo restoration che blinkando witness me la faceva rifare. Cioè, in pratica se tra le prime 7 giravo una witness la partita era praticamente chiusa. Quindi più che un osservazione il mio era un "consiglio": non hai provato a trovargli un 2x di slot in side? (poi potresti pure averla già testata, non lo so) A me è parsa un engine molto forte e per come è strutturato ora il tuo mazzo secondo me può tranquillamente essere una WinCon contro U Based. Magari pensaci, se ti va :)

Comunque ancora complimenti, sto mazzo è veramente figo!


eheh, fino ad un mese fa giocavo pure io 4 trapppole evocatrici in side per quello, avendo intuito la possibilità di rigiocarle più volte avendo 4 testimoni e 4 restoration in lista. Poi però sono tornato sui miei passi quando il giocatore diUWR di Trento si era adattato: sidava fuori sempre le contromagie per evitare la cosa e mi regolava con gli spari.. Cmq le trappole funzionano anche meglio in una lista come quella giocata da te, in quanto hai anche degli economici nubiscarto od intermittenza momentanea, più leggeri in termini di mana rispetto a fantafuga! Conosco per esperienza la sensazione che si prova a giocare una trappola verde dopo un caunter su creatura :D
Citazione
 

Aggiungi commento

Solo i commenti degli utenti NON registrati sono soggetti ad approvazione ed antispam, quindi ricordati di accedere al sito dal pannello di Login in alto a destra.


Codice di sicurezza
Aggiorna