Seguici su FacebookspacerSeguici su TwitterspacerSeguici su Instagramspacer
Home ARTICOLI PAUPER Building On A Budget: Pauper Eggs
Building On A Budget: Pauper Eggs Stampa E-mail
Venerdì 30 Marzo 2018
budget pauper_eggsArticolo di Federico Cazzaniga - fedetoro

Ciao a tutti ragazzi e benvenuti a questo nuovo appuntamento della rubrica Building on a Budget. Dopo qualche settimana di assenza sono finalmente resuscitato dall’oltretomba e oggi sono qui per proporvi un nuovo mazzo Pauper volendo continuare la serie aperta dal mio collega Lorenzo Cerretta nello scorso articolo (di cui potete trovare il suo articolo qui di seguito.

Come qualcuno ha già commentato, parlare di Budget Pauper è un po' come sparare sulla croce rossa, e in effetti non gli posso dare tutti i torti. Ma credo che questa possa essere un’ottima opportunità per fare buona propaganda ad un formato in fortissima crescita e che personalmente amo molto.

Ciò che vorrei proporvi oggi è una sottospecie di riadattamento di quanto vi ho già proposto per il modern nell’articolo, ovviamente con gli adattamenti e le modifiche del caso visto che la meccanica purtroppo non potrà essere la stessa non potendo usufruire di motori di sacrificio simili alla Krark-Clan Ironworks. Riconosco che statistiche alla mano almeno metà della popolazione terrestre mi odierà per proporre in ogni formato esistente Eggs, ma fedetoro non lo sa e lo propone lo stesso.

In questa variante Pauper come dicevo pocanzi, rispetto a quella del Modern, non avendo motori di sacrificio che ci danno mana in stile Krark-Clan Ironworks, ci dovremmo inventare un altro modo per chiudere la partita scombando. Le carte fondamentali sono tre: Conjurer's Bauble, in almeno 2 copie per creare un loop di pescate infinito, Etherium Sculptor per farci castare gratis la Bolla, e infine Jace’s Erasure che ci consentirà inizialmente di automillarci il nostro mazzo per poi millare tutto in una volta sola il mazzo del nostro avversario. Per chi non conosce già la combo verrà spontaneo chiedersi, e come poffarbacco chiude? Per farla semplice, una volta che ci saremo millati il mazzo grazie ai molti peschini presenti, con Etherium sculptor e Jace’s Erasure in campo ci basterà giocare una Conjure’s Bauble (a gratis grazie alla Scultrice), attivando la sua abilità andremo a mettere un’altra bolla presente nel cimitero in fondo al nostro grimorio (che non avrà carte, quindi sarà alla fine dei conti in cima al mazzo più che in fondo), grazie alla seconda abilità della bolla peschiamo una carta che sarà quella appena messa in cima. Con Jace’s Erasure targhetteremo il nostro avversario in modo tale da fargli mettere la prima carta del loro mazzo nel cimitero. Questo processo praticamente possiamo ripeterlo all’infinito millando tutto il mazzo del nostro avversario. Questa appena presentata era la main combo del mazzo, ma andiamo a vederlo meglio nel dettaglio per capire tutti i segreti che nasconde

MAINDECK

Eggs by fedetoro
Sideboard (0):
Pauper Deck
ndr.
-
Details
Main Deck: 60

Perché giocare Eggs Pauper:

  • Perché odiate le stesse persone che odiavate quando avete montato Egg Modern
  • Perché uova a colazione tutta la vita
  • Perché si vince sempre
  • Perché Drafna’s Restoration è la carta preferita di Moretti

Adesso che vi ho già praticamente convinti a montarlo passiamo all’analisi dettagliata del mazzo.

Mega reparto Artefatti: qui possiamo trovare i nostri 30 artefatti, la maggior parte dei quali ci consentirà di pescare per poter scavare nel nostro mazzo ed arrivare il prima possibile a farlo finire tutto nel cimitero. Partiamo con il 4x di Stella Cromatica e Sfera Cromatica, ci fanno pescare e filtrano il mana. Set anche di Conjurer's Bauble ovviamente per poter scombare e rimetterci in fondo i pezzi fondamentali. 4x Aether Spellbomb, carta che ci consente di rallentare il nostro avversario rimbalzandogli creature ma all’occorrenza ci farà pescare per aiutarci ad arrivare il prima possibile alla fine del mazzo. Come artefatti a costo due abbiamo Prophetic Prism per ovvi motivi, Alchemist's Vial che ci fa pescare e ci salva spesso e volentieri da morire troppo giovani da creature moleste, ed infine Metalspinner's Puzzleknot che ci fa pescare due carte con un solo artefatto al prezzo però di perdere una vita per ogni pescata, cosa che purtroppo non ci possiamo permettere spesso visto che remeremo come i dannati. Ultima ma assolutamente non meno importante è la Golem Foundry, sinergica come si può ben capire con tutti gli artefatti del mazzo. Ci consente di guadagnare tempo contro mazzi molto aggressivi, fa da vera e propria chiusura gran parte delle volte, ci consente di aggirare gli editti per non farci finire al cimitero le Scultrici.

Reparto Creature: qui abbiamo le sole Etherium sculptor, che tra l’altro sono anche esse stesse degli artefatti. Come già accennato prima sono un pezzo fondamentale per poter scombare, ma in ogni caso anche durante la partita svolgono un ruolo fondamentale per poter instaurare un mini loop di artefatti consentendoci di pescare parecchie carte e con la Golem Foundry in campo di poter mettere anche parecchie pedine.

Reparto Incantesimi: la monocopia di Jace’s erasure. Perché non il set? Semplicemente perché a mio avviso è una carta che voglio vedere solo alla fine del game, prima sarebbe solo d’intralcio rischiando di far finire al cimitero troppi pezzi fondamentali. In ogni caso spesso mi capita di giocarla quando mancano una ventina di carte nel mazzo per dare la spinta finale e chiudere addirittura in quello stesso turno (attenzione ai counter però. In ogni caso le Conjure’s Bauble ci possono tornare utili per rimettercela in fondo e ripoterla giocare).

Reparto Stregonerie: Thoughtcast, semplicemente pago uno pesco due stop. Faithless Looting invece cc1 peschiamo due e scartiamo due morchie. Abbinata a Jace’s Erasure inoltre accellera tantissimo l’automill del nostro mazzo, specialmetne grazie al fatto che con flashback potremmo rigiocarla una seconda volta. Può non sembrare ma faithless spesso ha fatto la differenza sia nel levarci cartacce dalla mano e sia ad aumentare notevolmente la quantità di carte nel cimitero, quindi un ringraziamo speciale a Faithless Looting per il suo aiuto a combattere le forze del male che giocano tier1.

Reparto Terre:Set di tutte e tre le terre di Urza. Ci consentono di castare l’intera mano, in più aggirano counter come mana leak e simili. Trinità di terzo spesso e volentieri ci dà in mano la partita potendo fare praticamente qualsiasi cosa. Tre sede del sinodo per fare sinergia con Thoughtcast, 1 Shimmering grotto per aiutarci nel giocare praticamente tutti e 5 i colori presenti nel mazzo tra main e said. Infine, due Remote Isle che ci fanno pescare in caso avessimo la mano piena di lande, o nel caso contrario non ci fanno saltare terra di turno.

SAIDBOARD:

Eggs by fedetoro
Pauper Deck
ndr.
-
Details
Main Deck: 60
Sideboard: 15

Disponendo di praticamente tutti e cinque i colori la saidboard è molto personalizzabile in base al meta o in base a come si intende giocarlo. Nihil spellbomb è un ottimo artefatto a cc1 che ci toglie il cimitero dell’oppo e ci fa pescare, utile contro tron o UB teaching. Fangren Marauder contro burn se entra e riusciamo a distruggere almeno un artefatto fa praticamente game, e in più mena come un fabbro. In supporto al matchup bruttissimo abbiamo Pulse of Murasa, guadagniamo sei e ci riprendiamo una Etherium Sculptor finita al cimitero. Dispel e Hydroblast ottimi counter anche contro control, specialmente per chi gioca la pyroblast a tradimento. Infine, abbiamo anche la mono copia del Circle of Protection: Red per tappargli completamente le ali. Le stesse carte praticamente si può dire siano ugualmente utili contro WR Monarch. Esclusi forse il circolo e i Fangreen che non ci consentono di stoppare completamente l’avversario visto che ha anche un reparto creature importante. Come ultimi pezzi del puzzle troviamo il settino di moment’s peace contro aggroni spinti tipo elfi o mono G stompy, e la gorilla shaman contro la reliquia ma utilizzabile anche contro affo, per distruggergli principalmente le terre, e contro tron per fargli fuori i prismi. Quasi mi dimenticavo della mono copia del Circle of Protection: Black contro un altro matchup non molto simpatico come mono B.

thoughtcat alteredAltre carte che si potrebbero considerare sono sia per la main che per la said sono molte, alcune ve le elenco qui sotto che non si sa mai che vi venga un’idea rivoluzionaria per rendere il mazzo ancora un pò più competitivo:

Unearth, ci resuscita la nostra unica creatura al solo costo di un mana nero e in più si può ciclare contribuendo a scavare nel mazzo nel caso non avessimo bisogno di utilizzarla. Morgue Theft, simile a Unearth e Pulse of Murasa ma ci consente di utilizzare il suo effetto di farci tornare in mano una creatura dal cimitero ben due volte grazie a flashback. Magari utile in un meta con tantissime rimozioni. Drafna’s Restoration, carta che non so proprio far rimanere dentro le 75 carte. Può creare un mini-loop con la scultrice e la fonderia in campo facendo ritornare in cima al mazzo tutti gli artefatti a cc1 presenti nel cimitero. Oltre a questo ci consente di recuperare Conjure’s Bauble e Scultrici varie nel caso ne siano finite un po' troppe al cimitero. Ghostly Flicker, e già basta per farvi domandare il perché di questa carta. Semplicemente perché ci dà la possibilità di salvarci una creatura o un artefatto da possibile rimozione. Nel caso il nostro oppo non giochi rimozioni, rimbalzando due artefatti che ci fanno pescare come ad esempio Prophetic Prism, ci consentirà di pescare due carte a cc3 istant. Niente male.

MATCHUP

Siamo messi male essenzialmente dai mazzi che partono a razzo tipo Elfi, Burn o UW Tribe, anche se con quest’ultimo essendo mono creatura riusciamo ad arginarlo più facilmente. Altro matchup negativo è Boros Monarch che purtroppo ci attacca da più lati, e in più grazie a galvaniche e bolt riesce a chiudere la partita prima che noi possiamo fare qualcosa. Contro mazzi più midrange di solito riusciamo a cavarcela bene grazie anche all’effetto sorpresa. La loro preoccupazione principale diventa quella di tenere a bada le orde di golem che creeremo, senza aspettarsi alla fine Jace’s Erasure che gli farà millare il mazzo. Contro control se facciamo trinità presto riusciremo a castare più spell di lui, e una volta che ci sarà una Fonderia Golem in campo il gioco sarà fatto.

CONSIDERAZIONI FINALI

Il mazzo presenta una discreta solidità, grazie al grande motore di pescaggio non sarà difficile inoltre trovare le varie carte saidate in G2. Possiamo usufruire di due chiusure differenti, una sul piano creature difficilmente arginabile una volta fatto funzionare il meccanismo, mentre l’altra un po' più complessa e rischiosa ma che spesso ci fa vincere partite in stallo, o partite che semplicemente avremo perso a causa di creature moleste volanti del nostro avversario. Per concludere volevo solo ribadire come questa possa essere una buona occasione per diffondere il pauper come formato divertente e competitivo. Un formato che tra l’altro dà la possibilità di inventare e di sbizzarrirsi con i mazzi. Quindi nell’attesa di una futura rubrica dedicata solo al pauper, godetevi questo e i prossimi articoli che seguiranno. ed incominciate a tirare fuori sti 30 euro per montarvi un mazzo qualsiasi e pauperare in amicizia e in allegria.

Agur chicos alla prossima e Buona Pasqua a tutti!

__

Continua a leggere: Building on Budget Modern: Eggs con 50€

 

Commenti  

 
#1 Alessandro, Adepto Terra 2018-03-30 14:39
Moretti chi?
Citazione
 

Aggiungi commento

Solo i commenti degli utenti NON registrati sono soggetti ad approvazione ed antispam, quindi ricordati di accedere al sito dal pannello di Login in alto a destra.


Codice di sicurezza
Aggiorna